Gli errori da non commettere quando decidi di investire in un immobile

investire-in-un-immobile-da-rivendere-o-a-reddito

Comprare immobili per investimento è una pratica molto comune in molti Paesi, come gli Stati Uniti, mentre in Italia è meno frequente, ma non per questo poco redditizia… anzi…

Anche avere prestiti e finanziamenti non è semplic, le banche chiedono molte garanzie anche per piccole somme di denaro.

Nessuno di questi aspetti, però, ti deve fermare se hai la possibilità e vuoi investire in un immobile da mettere a reddito, oppure rivendere. Devi solo stare attento.

Dovrai prestare attenzione a tanti piccoli dettagli e pianificare ogni mossa.

Un fattore determinante è sicuramente il valore di mercato dell’ immobile: bisogna cercare di acquistarlo al miglior prezzo possibile e dopo un’attenta analisi, stabilito il prezzo sarà tutto più facile.

 

investire in un immobile

Per esempio, se trovi un immobile in vendita ad un prezzo molto basso dovrai capirne il perché:

 

È datato? – Presenta problemi gravi o è soltanto da rinfrescare?

Il quartiere è degradato? – Ci sono servizi nei dintorni?

C’è il garage? – E’ difficile trovare parcheggio?

 

Potrebbe anche essere un affare comprare una casa per ristrutturarla e poi rivenderla, ma il prezzo finale (acquisto + spese ristrutturazione) dovrà essere inferiore al prezzo di vendita. La valutazione è fondamentale, sempre!

Un altro aspetto importante è lo studio dell’acquirente finale: se compri un bilocale riuscirai a rivenderlo con facilità, soprattutto se ristrutturato e presentato bene. Si tratta della tipologia di immobile più venduta in Italia, adatto sia ai single che alle coppie.

Un affare rapido e un mercato sicuro.

Invece, se consideri immobili con 3 o 4 vani la faccenda si complica un po’. In questo caso l’acquirente in target sarà una famiglia, perciò conterà molto la posizione, la vicinanza ai servizi della città (fermate metro, autobus, scuole, negozi, parchi, supermercati) e magari la presenza di aree verdi all’interno della proprietà o nelle immediate vicinanze.

Infine se decidi di investire su un immobile di pregio, come un attico o una casa in centro, allora dovrai stare attento sia alla zona che alla qualità delle finiture. L’acquirente, in questo caso, sarà una persona facoltosa e disposta a spendere di più pretendendo anche molto di più.

L’immobile dovrà presentarsi bene, essere curato ed accattivante. Potresti comprare qualche oggetto d’arredamento per valorizzarlo, oppure recuperare qualche dettaglio antico per esaltarne la storicità.

L’importante è avere le idee ben chiare, conoscere i valori di mercato, le strategie, studiare la zona e il proprio target di riferimento perchè l’obiettivo finale per te che decidi di investire in un immobile rimane quello di trarre un profitto.

trarre-profitto-dall-investimento

Se invece vuoi una rendita? Come fare per comprare un immobile da affittare mantenendone il valore?

E’ fondamentale sapere a chi si vuole affittare prima di acquistare.

Ebbene si… non dovrai investire in un immobile solo per non perdere un’occasione, devi assolutamente sapere cosa vuoi ottenere da quell’investimento.

In questo caso la tendenza sarà diversa, infatti, un bilocale attrarrà single o giovani coppie in cerca di una soluzione trasitoria prima di comrare casa o per sperimentare la convivenza.

Risultato? Rimarranno qualche anno al massimo e tu sarai costretto a subire molte più scocciature, con il rischio di rimanere alcuni mesi sfitto in cerca di altri inquilini. D’altra parte, però, è una tipologia facile da affittare se il prezzo non è troppo alto e la zona è ben servita.

Un immobile più grande, invece, attrarrà maggiormente le famiglie, che cercano una situazione più stabile nel tempo. In questo caso dovrai considera un tempo maggiore di ricerca, ma trovato l’inquilino giusto potrai stare più tranquillo.

⇒ Per affittare più rapidamente cerca di acquistare immobili che abbiano garage o posto auto. Alle famiglie non piace parcheggiare ogni giorno lontano o girare per ore in cerca di un post soprattutto se hanno anche bambini ⇐

Quando compri un immobile da mettere a reddito devi, quindi, stare molto attento a non commettere delle sviste che potrebbero andare ad intaccare i tuoi guadagni se non addirittura azzerarli.

proteggi-il-tuo-investimento

RIEPILOGANDO:

  1. Valuta bene il valore dell’immobile
  2. Studia il mercato e la zona
  3. Considera tutti i pro e i contro  dell’operazione prima di concludere l’affare
  4. Definisci subito i tuoi obiettivi: devi affittare o rivendere? Avere le idee ben chiare ti aiuterà a non commettere passi falsi
  5. Proporziona l’investimento al profitto che vuoi ottenere, devi stabilirlo prima non dopo
  6. Calcola bene tempi e costi dell’operazione: deve essere un vantaggio per te, non crearti difficoltà

 

Se hai dei dubbi o vorresti saperne di più puoi sciegliere di rivolgerti a dei professionisti, degli esperti del settore che sanno consigliarti al meglio e seguirti passo passo.

E’ sempre meglio chiedere prima che dopo…

Written By
More from Civico1

Canna Fumaria in condominio: cosa c’è da sapere

La canna fumaria non è una costruzione, ma un semplice accessorio di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *